Donne sole al comando

Le esponenti del sesso femminile che frequentano i luoghi del potere sono pochissime. La dimostrazione in un servizio fotografico che mostra la desolazione di palcoscenici, aule parlamentari e programmi tv in assenza di uomini.
Immagine anteprima YouTube

Se per pura ipotesi tutti gli uomini del mondo, un giorno, si ammalassero e fossero costretti a rimanere a casa sotto le coperte, che aspetto avrebbero i luoghi di lavoro? O, meglio: che aspetto avrebbero i luoghi del potere? La risposta arriva da un servizio fotografico pubblicato su Elle Uk per la campagna #morewomen. Che si tratti dell’Onu, di un palco, di un talent show o del parlamento inglese, in tutti questi posti sembra esserci spazio solo per una donna alla volta o poco più. Così, capita spesso che le donne di successo (attrici, politiche, manager) vengano additate come spietate carrieriste senza scrupoli, solitarie e ed egoiste. Il messaggio che vuole lanciare la rivista sostiene invece l’idea che il successo di una donna è il successo di tutte le donne. E che nei posti che contano, c’è ancora tanto spazio da occupare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Fatti, Protagoniste Argomenti: , , , , Data: 20-10-2015 01:11 PM


Lascia un Commento

*