Caro candidato ti scrivo

di Matteo Mazzuca
Google ha inviato un messaggio di condoglianze scritto a mano a un uomo che non si è potuto presentare al colloquio di lavoro a causa della morte della sorella.

In un mondo dove per comunicare si utilizzano email, sms, whatsapp e messenger vari, c’è ancora chi dà un certo valore alle comunicazioni su carta, preferibilmente scritte a mano: Google. L’azienda di Mountain View, infatti, si è distinta per aver inviato un messaggio di condoglianze scritto a mano a un aspirante dipendente che aveva dovuto rinunciare a un colloquio a causa di un grave lutto famigliare.

NurAZHVIL MESSAGGIO
«Caro Peter, una mail non sarebbe stata sufficiente quando abbiamo sentito della perdita che ha colpito te e la tua famiglia. Spero che tu sappia che ti stiamo sinceramente inviando i nostri pensieri più cari rivolti al momento difficile che stai affrontando. Spero che tu possa sentirti circondato da tanto affetto». Questo il testo del biglietto che Peter, il protagonista della storia, si è visto recapitare dopo la morte di sua sorella. Ha poi sostenuto il colloquio e si è anche aggiudicato il posto, ma ha preso tempo per pensarci su, visto che l’azienda dove lavora gli ha offerto una nuova promozione.

urlIL PRECEDENTE
La vicenda ricorda il caso della bambina che aveva scritto alla Grande G per chiedere un giorno di ferie per il padre in modo che potesse festeggiare il compleanno. Google aveva risposto concedendogli ben un’intera settimana di vacanze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Fatti Argomenti: , , , Data: 16-06-2015 12:14 PM


Lascia un Commento

*