Storie

Influente come Astro Samantha

di Francesca Angeleri
Chi è Gioia Gottini che, con la Cristoforetti, è l'unica italiana nella classifica proposta da Facebook.
Gioia Gottini  in una foto di Daniela Foresto.

Gioia Gottini in una foto di Daniela Foresto.

In occasione della Festa della donna Facebook ha deciso di segnalare e omaggiare le 12 donne più influenti della rete. Attiviste, politiche e artiste che stanno cambiando il mondo e raccontandolo attraverso i social. Nel gruppo ci sono anche due italiane. La prima è Samantha Cristoforetti conosciuta anche come Astro Samantha. La seconda un soprannome non ce l’ha. E forse il suo nome non è così noto al grande pubblico. Si chiama Gioia Gottini ed è la fondatrice di Rete al Femminile, network di imprenditrici nato a Torino.

TUTTO È PARTITO DA TORINO
Mamma di due bambini, Gioia ha lanciato la sua creatura nel marzo 2014. Con l’obiettivo di dare vita a una rete di lavoratrici (partite iva, free-lance, artiste, libere professioniste, ritenute d’acconto, ma rigorosamente nessuna in nero) che si sostengano e possano trovare una modalità di collaborazione. L’esperimento, ispirato agli incontri on line tenuti dai coach americani, ha avuto come città incubatrice Torino, dove Gottini vive. Le iscritte in principio erano circa una decina, si incontravano dove riuscivano. Comunicavano e comunicano su Facebook, accedendo al gruppo e presentandosi sempre come persone mai come aziende. Via via la ristretta cerchia si è ampliata e in brevissimo tempo il progetto è cresciuto esponenzialmente.

DIFFUSO IN 30 PROVINCE
«Il mio sogno era quello di creare una rete di reti, diffusa su tutto il territorio italiano, in cui le iscritte, le Reticelle, questo è il nome buffo e divertente che ci siamo date, si potessero aiutare anche fuori dal proprio ambiente di lavoro e di vita», racconta Gioia. Un sogno che è diventato realtà. Perchè, ad oggi, le province attive sono 30 e le Reticelle più di 1300. Avvocatesse, coach, creative, artigiane, blogger, operatrici olistiche, commercianti, artiste che si ricompensano l’un l’altra con la ‘moneta’ della generosità: di tempo, di informazioni, di idee, di iniziative condivise, di risorse utili e di sostegno personale. E che si incontrano dal vivo. Almeno una volta al mese nelle loro città.
«Credo molto nelle solidarietà tra donne. Non c’è differenza tra il ruolo femminile nella società o nella Rete, qui è semplicemente più codificato e mirato ma i rapporti sono poco formali, affettuosi e nascono anche delle belle amicizia», ha concluso Gioia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Protagoniste Argomenti: , , , Data: 23-03-2015 06:25 PM


Lascia un Commento

*